Red Velvet mini cakes

Chi di noi non conosce la Red Velvet alzi la mano… Nessuno? Ci credo! E’ talmente famosa che è impossibile non conoscerla! E’ la classica torta che viene etichetta come torta “bella” e si sa, le torte belle non possono essere anche buone… SBAGLIATO! Sbagliatissimo, questo clichè è ormai superato per fortuna e la Red Velvet è una torta davvero buonissima oltre che bella e di facile esecuzione.

Io oggi ve la propongo in una veste diversa, delle mini cakes belle ed eleganti, le monoporzioni perfette da portare a casa di amici al posto del solito vassoio di pasticcini, farete un figurone!

Le mini cakes sono composte da una base allo yogurt e cacao amaro, soffice e scioglievole senza il bisogno di essere bagnata , all’interno un delicato cream cheese ovvero una crema di formaggi aromatizzata alla vaniglia, liscia, setosa, sublime!

Per riprodurre questa ricetta non vi serviranno strumenti particolari o introvabili, vi basterà avere una planetaria o un frullino, una placca del forno, sac-a-poche con beccuccio liscio ( ma anche se non avete il beccuccio va bene lo stesso) e un coppapasta per coppare i vostri dischetti.

Mettiamoci all’opera! 3, 2, 1… Mani in pasta!

INGREDIENTI PER LA BASE:

  • 150 g di burro a temperatura ambiente
  • 375g di zucchero
  • 120 g di uova
  • 5 g di sale
  • 1 baccello di vaniglia ( o pasta di vaniglia)
  • Colorante rosso qb
  • 30 g cacao amaro
  • 300 g di yogurt bianco dolce
  • 375 g di farina debole 00
  • 10 g di lievito chimico in polvere
  • 15 g di aceto di vino bianco

INGREDIENTI PER IL CREAM CHEESE:

  • 90 g di Philadelphia
  • 125 g di mascarpone
  • 55 g di zucchero a velo
  • 105 g di panna 35% m.g fresca o UHT
  • Semi di mezzo baccello di vaniglia o vaniglia in pasta (un cucchiaino)

PER DECORARE:

  • Frutti di bosco misti

PROCEDIMENTO BASE:

Montate in planetaria il burro morbido con lo zucchero a velo fino a renderlo chiaro e spumoso, aggiungete le uova a filo poco alla volta e continuate a montare, aggiungete il sale e gli aromi, mescolate e a questo punto aggiungete il colorante rosso

N.b il colorante deve essere in polvere o in gel, aggiungetene poco alla volta fino ad ottenere un bel rosso accesso.

Montate ancora circa 5 minuti, fermate la macchina e aggiungete il cacao setacciato, incorporatelo con una spatola morbida con movimenti delicati dal basso verso l’alto, aggiungete anche lo yogurt e incorporate anche questo delicatamente, unite la farina e il lievito setacciati e amalgamateli con movimenti delicati, sempre a mano, infine aggiungete l’aceto.

Una volta che il composto sarà liscio e setoso rivestite una placca con carta da forno e versate dentro il vostro impasto, ricoprite tutta la superficie, livellate bene ed infornate in forno caldo statico a 190 gradi per circa 12 minuti, fate la prova stecchino e sfornate la vostra base, lasciate raffreddare.

PROCEDIMENTO CREAM CHEESE:

Mettete in planetaria mascarpone e Philadelphia, ammorbidite con la frusta. Aggiungete lo zucchero a velo, amalgamate bene, unite infine la panna ben fredda e la vaniglia, montate fino ad ottenere un composto ben sodo e liscio.

ASSEMBLAGGIO DELLE MINI CAKES:

Riprendete la vostra base e dopo averla tolta dalla placca con il coppapasta ricavate dei dischetti del diametro di 7 cm circa, riempite con il cream cheese una sac-a-poche con questo beccuccio

Se non avete il beccuccio tagliate la punta della vostra sac-a-poche e utilizzatela così, prendete il primo dischetto e fate dei ciuffi sulla superficie, ricopritela tutta, appoggiate sopra un secondo dischetto e ripetete l’operazione con tutti gli altri fino al termine della crema. I dischetti avanzati potete tranquillamente congelarli e utilizzarli la volta successiva.

Decorate le vostre Red Velvet mini cakes con frutta a vostro piacimento, posizionatele su dei vassoietti o piattini da portata ed il dolce è servito!

Modalità di conservazione:

Le vostre mini Red Velvet si mantengono in frigo per almeno 5 gorni chiuse in dei contenitori o scatoline per preservarne la fragranza e per far sì che la base non si secchi

Si consiglia di toglierle dal frigo una decina di minuti prima di servirle per farle acclimatare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...