Quattro idee sfiziose di antipasti natalizi

Questo sarà sicuramente un Natale un po’ diverso a causa del Coronavirus, mi ero ripromessa di non parlarne sul blog e non lo farò ma, purtroppo, ormai fa parte della nostra vita e dobbiamo prenderne atto.

In questo fine 2020 ci saranno sicuramente meno abbracci, meno strette di mano, non si festeggerà in pompa magna come gli altri anni, le mega tavolate stracolme di cibo per un esercito, o forse due, purtroppo ce le possiamo solo sognare ma la voglia di festeggiare c’è, ed è tanta!

Abbiamo fatto l’albero, comprato i primi regalini, addobbato casa, stiamo pensando a come fare per poter stare insieme ai nostri cari, ci si potrà spostare fra comuni? Potrò andare a casa di mamma? I bimbi potranno vedere le zie? È tutto un grande BHO ma una cosa è certa, una soluzione si troverà sicuramente e anche se per pochi quelle tavole verranno apparecchiate, quelle bottiglie verranno stappate e quei panettoni verranno divorati! Ve lo assicuro.

Quindi, si, iniziamo a pensare ad un menù natalizio, inizierei con il proporvi quattro antipasti facili e veloci da portare in tavola per i pranzi e le cene delle grandi occasioni, vi serviranno pochi ingredienti e vedrete che lascerete i vostri invitati ammaliati e a pancia piena!

1. INVOLTINI DI SALMONE CON CREMA AL PHILADELFIA

INGREDIENTI PER 6 INVOLTINI

  • 150 g di salmone affumicato
  • 200 g di Philadelfia o altro formaggio fresco spalmabile
  • Scorzetta grattuggiata di mezzo limone ( buccia edibile)
  • Un mazzetto di rucola
  • Sale qb
  • Pepe qb

PROCEDIMENTO

All’ interno di una ciotola mescolate bene il formaggio rendendolo cremoso, aggiungete la rucola tritata al coltello e la scorzetta di limone. Assaggiate ed aggiustate di sale e pepe.

Disponete su un tagliere le fette di salmone e adagiate un cucchiaino abbondante di farcia all’interno di ognuna, arrotolate e trasferite su un piatto da portata.

VARIANTI:

Potete utilizzare l’erba cipollina o il prezzemolo al posto della rucola e la robiola o il caprino al posto del Philadelfia, le varianti sono infinite!

2. INVOLTINI DI MELANZANE CON CREMA DI CAPRINO E BASILICO

INGREDIENTI PER 15 INVOLTINI PICCOLI

  • 2 melanzane lunghe ( quelle scure)
  • 150 g di caprino ( con latte di capra)
  • 5/6 foglie grandi di basilico
  • Olio extra vergine di oliva qb
  • Sale qb

SUGGERIMENTI

Se volete potete creare una salsina di accompagnamento frullando con un mixer ad immersione due pomodori grappolo maturi con circa 30 g di olio extra vergine di oliva e un pezzettino di aglio, passate la salsina ottenuta al setaccio e aggiustate di sale.

PROCEDIMENTO

Tagliate a fette le melanzane dopo averle lavate accuratamente, cospargetele di sale e lasciate che rilascino l’acqua amara per circa 20 minuti.

Nel frattempo tritate il basilico al coltello e aggiungetelo al caprino reso cremoso, amalgamate bene e aggiustate di sale.

Riprendete le vostre melanzane, sciacquatele e asciugatele bene con carta assorbente, in una padella mettete a scaldare l’olio e friggetele. Eliminate l’olio in eccesso e disponete le vostre melanzane su un tagliere.

Farcite ogni fettina con la crema di caprino e basilico e avvolgete dando la forma di involtino. Trasferite su un piatto da portata e servite.

VARIANTI

Anche in questo caso potete sbizzarrirvi nella scelta della farcia, un’alternativa al basilico potrebbe essere la menta fresca e anziché utilizzare caprino con latte di capra potete utilizzare caprino con latte vaccino.

3. ARANCINOTTI AI FUNGHI

INGREDIENTI PER 8 ARANCINOTTI

  • 150 g di riso Arborio
  • 450 g di brodo vegetale
  • 200 g di misto funghi freschi o surgelati
  • 50 ml di vino bianco
  • Una noce di burro (circa 20 g)
  • 50 g di Parmigiano Reggiano o Grana Padano
  • Uno spicchio d’aglio
  • Sale qb
  • Formaggio a pasta filata qb

PER LA PASTELLA E PER FRIGGERE

  • Acqua e farina qb
  • Pan grattato qb
  • 1 l olio di semi di girasole

PROCEDIMENTO ARANCINOTTI

In una grande padella versate l’olio extra vergine d’oliva, schiacciate l’aglio e soffriggetelo dolcemente, aggiungete i funghi e cuoceteli a fiamma decisa per qualche minuto, sfumate con il vino bianco, abbassate il fuoco e continuate la cottura per almeno 10 minuti o finché non si sarà asciugata l’acqua ( se utilizzate i funghi surgelati). Eliminate l’aglio e aggiungete il riso, fatelo andare qualche minuto insieme ai funghi e aggiungete il brodo a poco a poco fino a terminare la cottura ( circa 15 minuti).

A cottura ultimata aggiungete il formaggio grattuggiato e il burro, mantecate e mettete da parte a raffreddare ben steso in una teglia.

Una volta raffreddato il riso sarete pronti per formare i vostri mini arancini.

Con le mani inumidite prendete circa 30 g di riso ai funghi e premetelo bene sul palmo della mano , dovrete ricreare una semisfera rovesciata nell’incavo della mano. Inserite uno o due pezzetti di formaggio a pasta filata e richiudete la vostra pallina di riso, sigillate bene, continuate così fino a terminare il riso.

Fate una pastella semi-liquida con due parti di acqua e una di farina, passate dentro i vostri arancini, fate colare l’eccesso di pastella e impanateli nel pan grattato.

Friggete i vostri arancinotti in abbondante olio caldo ( temperatura ideale 160/170 gradi), posizionateli su carta assorbente e successivamente trasferiteli su un piatto da portata.

4.BRUSCHETTE CON POMODORO E MOZZARELLA

INGREDIENTI

  • Quattro fette di pane tostato
  • 250 g di pomodorini Pachino
  • 150 g di mozzarella
  • Olio extra vergine di oliva qb
  • Sale qb
  • Origano qb

PROCEDIMENTO

Tostate le vostre fette di pane in una padella antiaderente e mettetele da parte.

Preparate una dadolata di pomodorini pachino e conditeli con olio, sale e origano, lasciate insaporire. Farcite le vostre bruschette con il pomodoro, adagiate sopra ognuna una o più fette di mozzarella e posizionate in forno a 200 gradi fino a farla sciogliere.

Condite le vostre bruschette con un filo d’olio a crudo e dell’origano, portatele in tavola e buon appetito!

Classificazione: 1 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...