Zuppa di fagioli con Verze e porri

Non so voi ma io, appena arriva il freddo, quello brutto brutto, che ti penetra sotto pelle arrivando fino alle ossa, sento il bisogno di affogare letteralmente in quei piattoni fumanti di zuppa pieni di verdure, ortaggi e legumi, insomma una vera e propria manna per il corpo e per la mente!

Quella che vi propongo è una ricetta semplicissima, di quelle che non hanno un dosaggio degli ingredienti ben definito, che lascia spazio alla creatività di ognuno e che vi scalderà il cuore quando la mangerete, non dimenticate di inzupparvi dentro del buon pane fatto in casa, tostato e croccante, per completare il tutto. Top!

Ma veniamo a noi, siete pronti? 3, 2 ,1 … Mani in pasta!

INGREDIENTI PER 3 PORZIONI ABBONDANTI

  • Mezza verza a listarelle
  • Due Patate grosse
  • Un porro
  • 700 ml di brodo di verdure ( o in alternativa un dado vegetale)
  • Una scatola da 475 g di fagioli cannellini precotti
  • Olio extravergine di oliva qb
  • Sale qb
  • Cumino in polvere un pizzico

PROCEDIMENTO

Iniziate lavando accuratamente la verza, ricavatene delle listarelle e mettetele da parte. Lavate e tagliate il porro a rondelle e ponetelo in una casseruola abbastanza capiente, versate l’olio e fate soffriggere dolcemente per qualche minuto. Aggiungete le verze e fate insaporire, versate un po’ di brodo e lasciate cuocere per qualche minuto, aggiungete a poco poco altro brodo e le patate, abbassate il fuoco al minimo e lasciate cuocere per una mezz’oretta con il coperchio. Aggiungete per finire i fagioli sgocciolati precotti e un pizzico di cumino, aggiustate di sale, fate andare ancora per cinque minuti e quando avrete raggiunto la giusta densità ( la zuppa non deve essere annacquata ma neanche troppo ristretta) spegnete il fuoco.

La vostra zuppa calda è pronta. Accompagnatela con del pane caldo tostato, non ve ne pentirete!

Note

Il cumino ha un sapore molto deciso che dona un aroma particolare a questa zuppa, c’è e si sente, un pizzico basterà, non abbondate!









Potete utilizzare i fagioli secchi al posto di quelli precotti che io utilizzo per questoni di tempo, seguite le istruzioni sul pacchetto per i tempi di cottura.

A vostro piacimento potete aggiungere della pasta verso gli 8 minuti finali di cottura, ditalini o conchigliette sono i formati che preferisco.

Classificazione: 1 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...